« Torna alla Homepage

XXIV Edizione del Carnevale di Villa Literno

XXIV Edizione del Carnevale di Villa Literno – 2008.

Fra i rioni vince il carro ecologista.

Al Carnevale di Terra di Lavoro divertimento senza incidenti.

Si è conclusa ieri sera la XXIV edizione del Carnevale di Villa Literno. La Manifestazione è stata patrocinata da “Uomo e Società”.

Ha vinto il rione Baracca-Umberto con “E’ natura…le ribellarsi”, una simbolica rivincita della Natura sull’uomo; al secondo posto Ponte Pagliarelle con “Le Zoolimpiadi”, metafora zoologica dei rapporti internazionali; terzo Castello-Ferrovia con “Italiani, st’ammore è ‘nu suonno”, satira politica in salsa partenopea.  Per il secondo anno consecutivo, quindi, il rione ha diritto di esporre il quadro con l’effige del Comune e prendere in giro i rivali: è l’unico premio per chi vince il Carnevale di Villa Literno.
Fra i carri di seconda categoria, cosiddetti ‘in miniatura’, riservati a giovani under 25, si è imposto il gruppo Nuova Gioventù con “L’Italia è in crisi”, su Mc Fusion (“L’Ecosistema”) e Ponte Pagliarelle junior (“Beppe Grillo e lo scandalo del Vaffanday”).
Ha presentato l’evento la bella annunciatrice Rai Janet De Nardis, con la collaborazione di Alfredo Irace, animatore di uno dei rioni con tanto di vestiti di scena. Intermezzi di Marcello Gervasio, che ha condotto una diretta radiofonica dalle 16 alle 22 su Radio Punto Zero.
Sono intervenute decine di migliaia di persone festanti, che per tutto il pomeriggio e fino a notte fonda hanno festeggiato senza che ci fossero incidenti o scherzi di cattivo gusto: questo è il vero successo della manifestazione.
Complimenti dai componenti della giuria, sintetizzati dal saluto del presidente Ivano Nocetti, consigliere del Carnevale di Viareggio: “Ha vinto Villa Literno!”. Con lui, hanno avuto l’arduo compito di valutare le esibizioni Annamaria Caponi, Patrizia Baccari, Marco Delfine e Walter Petito.
Durante la serata è stato tributato un omaggio alla memoria di Francesco Del Carlo, storico presidente della Fic e fra i principali estimatori del carnevale liternese.

Presente alla manifestazione il Vice Presidente di “Uomo e Società”  Dott. Giovanni Cinque, che ha ricevuto dal Sindaco della Città di Villa Literno una Targa a testimonianza del continuo impegno culturale e sociale dei ragazzi dell’Associazione suddetta.

I commenti sono chiusi.

Cerca nel sito



"Uomo e Società" nasce e comincia ad operare nel 1997 anche se la pubblicazione dell'Atto costitutivo e dello Statuto avranno luogo due anni dopo. I nostri motivi ispiratori di fondo risiedono nella determinazione di contribuire al miglioramento della società civile attraverso un'azione culturale e di solidarietà umana che si riconosca pienamente nei valori perenni della Tradizione cattolica.